Homepage

Appuntamenti

Archivio

Itinerari

Finestre

Lettere Culacchi

Link

Scriveteci

 

 

 

 Scanzano No Nuke!

 

Il fatto: E' entrato in vigore il decreto legge del governo Berlusconi che reca disposizioni urgenti per la raccolta, lo smaltimento e lo stoccaggio, in condizioni di massima sicurezza, dei rifiuti radioattivi.
Il deposito nazionale, individuato nel territorio del comune di Scanzano Jonico, viene definito "opera di difesa militare di proprietÓ dello Stato". Alla SocietÓ gestione impianti nucleari (Sogin S.p.a.) Ŕ affidata la realizzazione del deposito "entro e non oltre il 31 dicembre 2008".

Per l'avvio delle iniziative connesse alla realizzazione del deposito, per l'informazione alle popolazioni e per le prime misure di intervento territoriale il decreto autorizza la spesa di 500mila euro per il 2003 e 2.250.000 euro per ciascuno degli anni 2004 e 2005. La popolazione locale non Ŕ stata consultata, non pu˛ decidere del proprio futuro, quindi non conta. La regione non Ŕ stata consultata.

 
Il testo integrale del decreto legge
http://www.altramurgia.it/html/
modules.php?name=News&file=article&sid=124 
Il sito dell'ENEA
http://www.casaccia.enea.it/taskforce/

Il commento
Non erano ancora spenti i riflettori sulla marcia ecopacifista Gravina-Altamura quando dai giornali alle TV a Internet rimbalza la notizia della decisione del governo Berlusconi di istituire un megadeposito di scorie nucleari. 

E guarda caso, dove volevi che fosse individuato il sito: nel nostro povero e estremo Sud. Una popolazione rurale che faticosamente cerca di riscattarsi con il turismo e l'agricoltura (siamo a pochi chilometri dal pi¨ grande Parco Nazionale d'Italia, quello del Pollino) si vede cadere addosso questo macigno radioattivo di 80.000 metri cubi di scorie  provenienti da centrali e da ospedali. 

Ma la partecipazione e la rivolta viaggia adesso attraverso una solida rete (ragnatela) di persone e siti internet

 

Approfondimenti e petizioni

Un sito che si augura di morire: Noalnucleareinbasilicata.com Ŕ il sito che da voce alla protesta su Internet.  A raggiungimento dell'obiettivo (nessun deposito unico di scorie realizzato a Scanzano Jonico) questo sito web sarÓ cancellato ed avremo tutti vinto... non solo i lucani.

Altri siti internet 
emergenza scorie nucleari 

http://www.noscorie.basentech.it 
http://www.soslucania.org 
http://www.comune.scanzanojonico.mt.it 
http://www.noalnucleareinbasilicata.com 
http://www.lucanianet.it 
E-mail del Comune per solidarietÓ: 
info@comune.scanzanojonico.mt.it