CICLOweb

 

Homepage

Appuntamenti

Archivio

Itinerari

Cartografia

Link

Scriveteci

 

 

Masseria Viscigli

La triste agonia di un gioiello della architettura neoclassica mesagnese

 

 

A circa 3 Km da Mesagne sulla provinciale per Torre Santa Susanna, si trova una bella costruzione degli inizi del 900: la masseria Viscigli.

Costruita in un sobrio stile neoclassico, la Masseria ha un ampio cortile con diversi vani accessori: stalle, casa del custore.  Dalla parte Sud della Masseria sorge un querceto antico con enormi alberi.

Tristemente durante la nostra ultima visita abbiamo constatato l'abbattimento di numerose Querce e di altri alberi di pino.

L'interno della struttura abitativa invece soggetto alle deturpazione di ladri e vandali che ne hanno asportato gran parte di fregi e decorazioni.

Purtroppo Viscigli una delle tante belle masserie del territorio della Provincia di Brindisi che, anno dopo anno, vengono saccheggiate e danneggiate.

Il saccheggio e la deturpazione sembrano essere accellerati negli ultimi anni. Infatti con la rivalutazione delle testimonianze del passato, sono sempre pi numerosi i cittadini che si ritengono in diritto di "ornare" le proprie dimore estive e cittadine di "chianche", fregi, pietre capitelli. Ovviamente quale soluzione pi economica del saccheggio di antiche masserie abbandonate?

Particolarmente vergognosa risulta l'uccisione (il taglio) di querce e alberi oramai secolari finalizzata alla vendita di legname per riscaldamento.

 

 

Prospetto interno della Masseria Viscigli

 

Quercia secolare barbaramente decapitata

Trafugati i Capitelli nel salone centrale