Richiesta di iscrizione ai cicloamici

Compila i campi. Puoi saltare quelli non obbligatori ma ti consigliamo di inserire tutte le informazioni che saranno trattate secondo le prescrizioni di legge. Premi il tasto su INVIA dopo la compilazione. Riceverai una mail di conferma automatica.
Riceverai successivamente dal cicloconsiglio una copia della tessera in JPG con il tagliando delle informazioni caricate sul database FIAB. La quota di adesione si paga annualmente ed ammonta a 18 euro per i soci sopra i 18 anni e 8 euro per i soci sotto i 18 anni.

Informazioni utili

Come pago la quota di adesione?

Ci sono diversi modi per pagare la quota sociale:
-bonifico bancario al conto corrente “Associazione Cicloamici” Banca Intesa Sanpaolo, IBAN IT43E0306967684510749154928 causale: nome cognome associato quota associativa 2020
– versamento diretto al tesoriere o ai cicloconsiglieri durante le gite o riunioni

La fantastica rivista degli appassionati ciclisti urbani e cilcoturisti. La rivista è edita 

Aderire o non aderire questo è il dilemma
L’associazione dei Cicloamici è una associazione di volontariato che vede i propri soci impegnati allegramente a promuovere azioni in campo ecologico e nel contesto delle politiche della mobilità sostenibile.
La molla principale che spinge i comuni cittadini a diventare cicloamici è la partecipazione agli eventi sociali: escursioni a piedi e in bicicletta, feste, seminari, webinar.
Il neosocio capisce con il passare del tempo che dovrà rimboccarsi le maniche per contribuire come può agli scopi e agli ideali dell’associazione.
Molti sono i modi per rendersi utili:
– camminare e pedalare piuttosto che guidare il proprio autoveicolo. Non entrare in centro storico con l’automobile.
– denunciare la presenza di rifiuti e discariche abusive sul territorio
– contribuire con la qualifica di autore o redattore con articoli, reportage fotografici, costruzione di itinerari e mappe al sito www.cicloamici.it
– soccorrersi mutuamente, aiutare chi è in difficoltà sulla salita con una spintina, riparare la ruota forata di quelli un poco imbranati.
– organizzare gite originali ed eventi con le modalità riportate qui
Molti penseranno che per fare tutto questo non occorre diventare soci dell’associazione.
Viceversa l’adesione alla comunità dei cicloamici fortifica l’associazione, rende più incisive le sue campagne cicloecologiste la rende più eclettica ed eterogenea.
Chi, nonostante questi avvertimenti, vuole diventare Cicloamico con C maiuscola dovrà sottoscrivere il modulo di adesione comunicare alcune informazioni essenziali e versare un contributo su base annuale. (18 euro socio ordinario sopra i 18 anni, 8 euro socio ordinario sotto i 18, per sottoscrivere l’abbonamento alla fantastica rivista BC occorrono altri 6 euro)