Appiaday: archeologi in bicicletta

I Cicloamici hanno aderito all’Appiaday il 18 ottobre 2020 giornata dedicata alla Via Appia con una escursione in bicicletta da Mesagne a Oria, partenza ore 9:00

La  Regina  Viarum come  non  l’avete  mai   vista:  da Roma a Brindisi monumenti  statali  e comunali aperti e gratuiti, visite guidate, trekking,  camminate,  ciclotour,  degustazioni, musica, mostre, spettacoli, rievocazioni storiche, attività per bambini, laboratori didattici, incontri itineranti

Archeologia in bicicletta per conoscere e tutelare il percorso dell’Appia Antica. Questa è stata la formula che hanno inventato i cicloamici per celebrare l’Appia Day e tornare ancora una volta a percorrere in bicicletta l’affascinante itinerario tra Mesagne e Oria.

Una grande partecipazione. Cicloamici accorsi da tutta la Puglia. Tanti i mesagnesi quelli della vecchia guardia dei cicloamici che da 17 anni percorrono la Via Appia Antica
Pista Ciclabile su Via Marconi, Mesagne. Parte integrante del percorso cicloturistico Eurovelo 5


Ad accompagnare in bici i Cicloamici e FIAB Villa Castelli Trulli e Ulivi Christian Napolitano della Cooperativa Impact, archeologo e coordinatore del Parco Archeologico di Muro Tenente.
L’itinerario con partenza da Piazza IV Novembre Mesagne imbocca l’Appia che coincide con la pista ciclabile di Via Marconi, prosegue sull’itinerario Euro Velo 5 tangente a Nord il Parco Archeologico di Muro Tenente.

Giornata piacevole contro ogni nefasta previsione
L’archeologo Christian Napolitano. Abile divulgatore
All’interno del Parco Archeologico si pedala bene in bicicletta lungo gli itinerari narrativi e espositivi
Gli scavi nel quartiere residenziale di Muro Tenente con la ricostruzione di un

Continua sulla tranquilla SP72 per poi giungere alla antichissima Chiesa Santa Maria di Gallana il cui nucleo originale è databile al VI secolo (per la presenza di opus cementicium il cui uso scompare in Puglia nel periodo alto medioevale), con la sua copertura con 3 cupole in falsa volta in asse.

L’interno della chiesa con le cupole in falsa volta in asse
presepe in pietra policroma della scuola di Stefano da Putignano. S.Maria di Gallana scrigno di tesori dell’arte.

Conosciuta questa meraviglia si riprende l’itinerario cicloturistico fino a Oria di cui visiteremo velocemente l’antico borgo medioevale insieme con Legambiente Oria e FIAB Villa Castelli

Gigliola Palazzo, legambiente Oria ci guida per i vicoli del centro storico

. Da Oria ripartenza per rintracciare presso Masseria Santa Croce i frammenti di antiche strade lastricate collocate sul tracciato della Appia.

Cicloarcheologi sui frammenti del tracciato della Appia nei pressi di Masseria Santa Croce


L’itinerario di Fiab Villa Castelli con partenza alle 8:30 da piazza Municipio di Villa Castelli prevese una sosta a masseria di Giovannella per poi proseguire lungo  la Via Appia  in direzione Oria lungo il tratto da Grottaglie a Oria. A Oria l’itinerario di FIAB Castelli si riunisce con quello dei cicloamici.
L’escursione riprende il tracciato della via Appia per giungere a Urupia a 6Km da Santa Croce.
Urupia lungo l’Appia Antica
La Comune di Urupia è un progetto libertario che dal ’95 unisce nell’Alto Salento uomini e donne di diverse lingue e culture. E’ anche una moderna cooperativa (Cooperativa La Petrosa) con produzioni agricole e trasformazioni (vino, olio, prodotti da forno) gestita con criteri biologici e di economia circolare (https://urupia.wordpress.com/ ).
I Cicloamici visiteranno Urupia e saranno ospitati per il pranzo.
Dopo aver conosciuto Urupia si ritorna rapidamente a Mesagne seguendo strade secondarie.


Pranzo: per il pranzo si può optare per un pranzo preparato da Urupia con i propri prodotti biologici (olio, vino, ortaggi, prodotti da forno …) con il contributo di 12 euro. Chi preferisce andare leggero può invece portarsi da casa la colazione a sacco. Occorre prenotarsi quanto prima per il pranzo servito da Urupia (entro sabato mattina, meglio venerdì)

Note tecniche sul e partenza:
Raduno Mesagne Piazza IV Novembre  ore 9:00
Da Villa Castelli con FIAB Trulli Ulivi raduno anticipato ore 8:30 da Piazza Municipio
Rientro: entro le 17
Percorso lunghezza 60Km su strade secondarie prevalentemente asfaltate con qualche tratto di sterrato.
Pranzo a sacco.
Nolo bici: Nolo bici: Possibilità di noleggio bici contattando Ciclovagando tel. ‭0831 772749 annarita@ciclovagando.com (disponibili anche bici elettriche).
Costo
contributo per finalità assicurative
2 euro per i non soci
Dotazioni consigliate: bici tipo MTB o ibrida in buone condizioni, ruote gonfie, freni funzionanti, acqua
Iscrizioni:
Richiediamo cortesemente ai partecipanti di iscriversi mediante il modulo online https://www.cicloamici.it/…/modulo-di-iscrizione-alle…/
Info e capigita : Piergiorgio Mossi, Antonio Licciulli 3333744725

clicca per scoprire tutte le iniziative di Appia Day
La carta di Ignazio Danti (1580-1583) conservata nei Musei Vaticani. Costituisce secondo i cicloamici uno dei principali elementi di conferma del tracciato della Appia Antica prima del 1600. Si evidenzia il collegamento diretto Mesagne Oria reso possibile proprio dal tracciato individuato da Cicloamici e inserito in Eurovelo 5 e nell’itinerario della Appia di Rumiz. Parallelo al tracciato della Appia Antica coesiste a fine 1500 la nuova strada da Francavilla e Latiano. Quest’ultima nei secoli successivi è diventata preminente per la presenza dei centri di Francavilla e Latiano.
La vecchia Appia da Oria fu deviata verso Latiano come attesta la forma della SP71 che diventa una linea spezzata in prossimità del bivio verso il tracciato originale dell’Appia a 3,8Km da Oria. Perfettamente dritto il tracciato dell’APPIA Antica segnalato dai cicloamici alla Regione Puglia e inserito in Eurovelo.

Prospetto di Urupia, comune libertaria e collettivista. Oasi di ristoro materiale e culturale lungo la Via Appia
Pausa pranzo a Urupia
Gianfranco la c omunarda di urupia racconta e risponde
Cantine e laboratorio per la vinificazione a Urupia
un gruppo di meccanici a riparare la foratura di Benvenuto
Giovanni, tesoriere dei Cicloamici
Domenica conquistata da Benvenuto
Sempre sulla Appia Mesagne – Oria il 18 l’iniziativa di corsa dell’Atletica Mesagne
Cicloamici all’altro capo della via Appia
Mausoleo di Cecilia Metella all’altro capo della via Appia
Basolato originale dell’appia antica in pietra vulcanica
A dire il vero l’antico basolato non era pensato per le bici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *